La casa che vorrei

La casa che vorrei

    #Isolmant4you #rumore aereo #pareti in cartongesso #benessere acustico

La casa che vorrei

Le prerogative della casa dei sogni e come poter soddisfare i desideri e le esigenze degli italiani.

Un nuovo bisogno di comfort

A primeggiare, secondo la ricerca di Casa.it, è la necessità di un giardino o un terrazzo, un affaccio esterno di cui si è sentita notevolmente la mancanza durante la quarantena, soprattutto per chi abita in città. Altra caratteristica importante espressa dagli intervistati è la luminosità, a cui seguono la necessità di metrature più importanti, la presenza di 2 o più bagni, una bella vista, una cucina abitabile, la presenza di spazi per lo smartworking, e un miglior isolamento acustico.

Contenuti correlati

Isolmant per il nuovo complesso residenziale di via Falconi a Cagliari

Lo studio Mei e Pilia Associati firma il progetto di un nuovo complesso residenziale dall’architetturamoderna e con vista panoramicasulMonteUrpinu,ilparco urbano della città.Un edificio realizzatocon finiture di pregio e soluzioni di qualità come iprodotti per l’isolamento acustico di Isolmant.

Inquinamento acustico: due progetti europei per combatterlo

Più di 100 milioni di europei sono esposti a livelli di inquinamento acustico altamente nocivi. A rilevare la minaccia per la salute pubblica dovuta a questo problema è l'Agenzia Europea dell'Ambiente che sottolinea come questo tipo di inquinamento sia secondo solo a quello atmosferico in qualità di minaccia ambientale per la salute delle persone. Un problema che affligge la maggior parte delle città europee dove un cittadino su cinque, per un totale di circa 133milioni di persone, è attualmente esposto a livelli di rumore pericolosi, di almeno 55 decibel, provocati dal traffico stradale con il conseguente incremento di possibilità di sviluppare patologie da stress e cardiache che minacciando la qualità e la durata della vita.