25 Gennaio 2018

Perché il solaio vibra?

Perché il solaio vibra? La valutazione deve essere lasciata ai professionisti del settore. Capire quanto regge un solaio può infatti risultare complesso, in quanto la capacità di carico dello stesso varia in base a diversi fattori. Tra di essi vi sono i materiali impiegati, lo stato in cui si trova l’edificio e l’anno di costruzione dell’abitazione. Dunque bisogna tener presente anche i cedimenti strutturali dovuti al passare del tempo ed ai fattori atmosferici, che vanno ad incidere sulla capacità di carico. Non è possibile effettuare una valutazione concreta di quanto regge un solaio senza analizzare ogni caso specifico ma, generalmente, il sovraccarico minimo tollerato è di almeno 200 chilogrammi al metro quadrato. In molti casi, tuttavia, si riesce ad arrivare sino a 400 kg al metro quadrato.

Perché il pavimento vibra

Le risposte al perché il solaio vibri possono essere molteplici. Bisogna premettere che è buona norma che esso non sia estremamente rigido, ma il problema potrebbe essere dovuto a delle piccole crepe nel pavimento. Per fugare ogni dubbio è consigliabile effettuare una prova di carico avendo cura di applicare i pesi con la dovuta cautela. In questo modo si potrà verificare, ad esempio, se il solaio è sottodimensionato ed intervenire tempestivamente per risolvere la problematica.

Rifare il pavimento

Quando si decide di ristrutturare la propria casa, uno dei primi interventi consiste nel rifare il pavimento. Il team di Isolmant, in questi casi, consiglia di installare anche un isolamento acustico sotto la pavimentazione. In presenza di solai leggeri o che flettono, Isolmant IsolTile è la soluzione ideale perché funziona da strato separatore, evitando che le tensioni sottostanti si trasmettano alla nuova pavimentazione danneggiandola. Nel rifare il pavimento è possibile utilizzare Isolmant IsolTile anche al di sotto di una pavimentazione in parquet, al posto delle classiche piastrelle.