30 Novembre 2017

Materassino per posa flottante

La tecnica di posa del parquet flottante per l’isolamento acustico, chiamata anche tecnica a secco, prevede l’utilizzo di materassini al posto delle colle. Questa metodologia di lavoro semplifica le operazioni, velocizzando l’applicazione e riducendo i disagi. Presente sul mercato da oltre quarant’anni, la nostra azienda può proporre soluzioni con un elevato valore aggiunto, performanti e tecnologicamente avanzate, frutto di una ricerca costante sui nuovi materiali.

L’isolamento del parquet flottante

L’isolamento di un parquet flottante, tramite l’installazione del materassino, permette di ridurre numerosi fastidi legati ai rumori, creare una barriera all’umidità e garantire una resistenza meccanica. La posa del parquet flottante, inoltre, se eseguita a regola d’arte, rende più semplice gli interventi di manutenzione o sostituzione in caso di problemi. Per maggiori informazioni, è possibile richiedere un sopralluogo da parte dei nostri tecnici, che potranno illustrare in loco le diverse soluzioni proposte.

Le caratteristiche del materassino isolante

Il materassino isolante è l’elemento di connessione tra il piano di posa e il pavimento. Le caratteristiche che deve possedere per assicurare una corretta posa del posa del parquet flottante sono realizzare una protezione contro il rumore trasmesso e quello riflesso; garantire al pavimento un’adeguata resistenza quando viene sottoposto a carichi, sia temporanei, come il passaggio delle persone, che costanti, come quello di un mobile; assicurare una buona protezione contro l’umidità; infine, se inserito in sistemi con riscaldamento a pavimento, deve avere un'ottima resistenza termica.

I vantaggi della posa flottante

I vantaggi della posa flottante sono numerosi. Innanzitutto la posa è facile, veloce e pulita, in quanto non necessita l’utilizzo di colle, risultando anche maggiormente salubre per l’operatore, che non corre il rischio di lavorare con agenti chimici. In più, riduce i problemi legati all’umidità, evitando il fenomeno dell’imbarcamento, che può portare a rovinare il parquet. La posa del parquet flottante è reversibile e permette di mantenere intatta l’eventuale pavimentazione preesistente, rendendo al contempo più facili gli interventi di riparazione.