24 Ottobre 2017

Come isolare casa dai rumori esterni

Nella decisione di isolare casa oppure no, si deve tener conto che il rumore esterno è spesso causa di gravi disagi perché può portare all’aumento dello stress o a un sonno discontinuo nel caso in cui il rumore disturbi durante la notte. Isolmant può intervenire per isolare l’abitazione concentrandosi sull’isolamento di facciata e mettendo grande attenzione ai piccoli elementi, come le aperture di ventilazione nelle pareti perimetrali, utilizzando un prodotto specifico per l’isolamento dei cassonetti delle tapparelle.

L’isolamento delle pareti perimetrali

Isolare le pareti perimetrali significa operare a livello di struttura, intervenendo anche su vetri, serramenti e accessori inseriti nella parete. Tutti questi aspetti, infatti, devono concorrere alla performance dal punto di vista acustico e termico per una realizzazione a norma di legge e che garantisca alte prestazioni. Isolare casa, quindi, significa progettare un intervento quanto più possibile strutturale ed è importante rivolgersi a specialisti del settore, evitando il fai da te. L’utilizzo di Isolmant Perfetto TR in intercapedine consente di realizzare una barriera uniforme e continua al passaggio del rumore e del calore attraverso il divisorio verticale.

Gli effetti dei rumori esterni sulla vita quotidiana

I rumori esterni sono quelli che si trasmettono per via aerea, dall’esterno verso l’interno dell’abitazione. Per questo motivo, nel caso si voglia procedere a isolare una casa, ad essere interessata è la parete perimetrale, o parete di facciata. Ricordiamo che i rumori esterni possono influenzare negativamente la vita quotidiana, sia se i rumori avvengono durante le ore diurne, sia se avvengono durante le ore notturne. Nel primo caso, il rumore può portare disagi come stress e difficoltà di attenzione, nel secondo problemi di sonno con le conseguenze a esso legate. Per questo motivo, isolare la propria abitazione dai rumori esterni può migliorare il benessere di tutta la famiglia.

Isolamento acustico: contano anche gli infissi

Gli infissi spesso sono l’elemento più critico quando si tratta di isolamento acustico: solitamente vengono trascurati quando si tratta di intervenire per migliorare la coibentazione. Con infisso intendiamo non soltanto il vetro, ma il serramento in tutto il suo complesso: talaio, guarnizioni, sigillatura, cassonetto per l’avvolgibile. Quando si procede a isolare la casa dal punto di vista termico e acustico, si deve quindi tenere in considerazione di intervenire anche sugli infissi nella loro completezza, per potersi garantire un risultato all’altezza delle proprie aspettative.